Sistema Integrato
Trattamenti professionali per il corpo ed il viso
Prodotti Dermofunzionali, Tecnologie Avanzate e Metodologie Specifiche.
Prodotti Dermofunzionali, Tecnologie Avanzate e Metodologie Specifiche.

Viso

sistema_p6Il viso è quella parte del corpo che ha maggiore visibilità in qualsiasi stagione dell'anno, infatti esso rappresenta, con la sua mimica e con l'aspetto della pelle, l'espressione dell'interiorità individuale è il “biglietto da visita” per il mondo esterno.

Gli inestetismi del volto comprendono ...[Leggi tutto]

< style="font-size: 10pt;">Il viso è quella parte del corpo che ha maggiore visibilità in qualsiasi stagione dell'anno, infatti esso rappresenta, con la sua mimica e con l'aspetto della pelle, l'espressione dell'interiorità individuale è il “biglietto da visita” per il mondo esterno. Gli inestetismi del volto comprendono tutte quelle condizioni patologiche e non che, oggettivamente e/o soggettivamente, hanno valenza estetica e, spesso, incidono negativamente sulle capacità relazionali e sullo stato di salute psichica dell'individuo.

MODIFICAZIONI MACROSCOPICHE
• Lo strato corneo mantiene il proprio spessore, ma si crea una alterazione della coesione fra le cellule, aumenta la permeabilità cutanea con la conseguente compromissione della funzione barriera, alcune sostanze tossiche possono penetrare attraverso il corneo.
• Assottigliamento complessivo dell’epidermide di circa il 15% per riduzione del numero degli strati cellulari che compongono lo strato spinoso
• Il tempo di rinnovamento delle cellule dell’epidermide si allunga (per ridotte capacità proliferative). • Produzione rallentata della cheratina.
• II derma si assottiglia, così come si assottiglia l’ipoderma
• La giunzione dermo-epidermica si appiattisce. • Diminuisce l’elasticità e la tonicità.
• I fasci di fibre collagene sono fragili, aumenta la loro insolubilità e ne diminuisce la produzione, si uniscono tra loro (cross-linking) diventando più rigidi.
• Collagene ed elastina si “disintegrano” (elastosi).
• Capillari più sottili (meno nutrizione) e più fragili.
• Cute più ruvida nelle aree esposte al sole.
• Diminuisce la produzione di acido jaluronico, che è la molecola più importante per “fissare” l’acqua nel derma, e quindi rallentano gli scambi energetici.

L’inestetismo del volto più significativo e visibile, segno del passaggio dalla gioventù alla senescenza, è rappresentato da quei solchi sulla cute che chiamiamo rughe.